Crea sito

UNA SPLENDIDA GIORNATA DI SOLE

Sette autori sono partiti da una medesima frase iniziale per sviluppare altrettanti racconti.

Sette storie molto diverse con in comune il solo incipit.

"Non è detto che una bella giornata di sole sia per forza una bella giornata"

Di che cosa parla

Il passaggio repentino all'età adulta di un ragazzo, al termine della sua prima notte di lavoro su un peschereccio (A PESCA CON PAPÀ di Atonia Serranò)

Il sogno di affermazione di una giovane donna s'infrange contro la casualità del male (L'ATTESA di Maurizio Foddai)

L'alienazione urbana, la vicinanza con il degrado sperimentata da due ragazzi che vedono la città ruotare indifferente attorno a loro (FINO ALLE CINQUE NON CI SEI di Daniele Titta)

Due donne, due vite sbagliate si specchiano, si riconoscono l’una nell’altra e scoprono il senso dei propri giorni (VITE RIFLESSE di Monica Bauletti)

In un campo profughi al confine con la Siria, un bambino cerca di dare un senso alle giornate che gli passano davanti portandogli via l'infanzia (MERWAN di Paola Alliney)

Il passaggio drammatico dal successo effimero al fallimento e la salvezza, grazie all'amore familiare (ALL'ULTIMO RESPIRO di Elena Cerutti)

In mezzo alle rovine di Ierapolis, nell'incontro fra due ragazzi, entrano in contatto, nello stesso istante, due momenti molto lontani nel tempo (LE TOMBE DEGLI DEI di Irene Grazzini)

Pubblicato da Libro/mania